La rete di solidarietà di Confartigianato Napoli e ANCoS per la produzione di mascherine

Il progetto realizzato grazie alla collaborazione di sarte artigiane e atelier d’alta moda di tutta la provincia di Napoli.

L’importante iniziativa per poter essere vicini ai singoli cittadini e agli enti che necessitano in questo momento di bisogno.

A seguito della pandemia per la diffusione del Covid19 che sta mettendo in ginocchio il mondo intero, oltre la mancanza di dispositivi di protezione nella città di Napoli e sull’intero territorio regionale della Campania, dalla volontà di Ernesto Taccogna, Presidente di Confargianato Giovani di Napoli, e Annabella Esposito, Presidente della “Associazione Piazza di Spagna”, è nata una filiera “produttiva” finalizzata alla realizzazione di mascherine protettive da poter donare gratuitamente ai singoli cittadini e agli enti che necessitano in questo momento di bisogno.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di sarte artigiane e atelier d’alta moda di tutta la provincia di Napoli che, contattate dalla loro referente Annabella Esposito, si sono subito rese disponibili per realizzare le mascherine nei più brevi tempi possibili. Grazie alla volontà comune e alla forte sinergia tra Ernesto Taccogna e il Presidente di Confartigianato Napoli, Enrico Inferrera, e all’Associazione ANCoS Confartigianato Napoli, si è dato, quindi, il via a una raccolta di fondi per far sì che l’iniziativa potesse decollare per andare a sopperire quanto più alla carenza delle stesse mascherine, divenute merce rara e vendute a prezzi superiori alla media.

I dispositivi di protezione, che sono realizzati in materiale TNT, idrorepellente e oliorepellente e certificati ISO 139, saranno distribuiti, tramite i veicoli comunali e dalle organizzazioni private, ai singoli cittadini, nei quartieri che hanno difficoltà a reperirli, centri d’aggregazione, associazioni, Caritas e strutture di ricezione di persone bisognose nonché ai dipendenti comunali dell’intera provincia di Napoli e del Comune di Napoli.

Partendo dal 1 aprile si è resa possibile la distribuzione, iniziando proprio dal Comune di Napoli. Infatti il Presidente di Confargianato Giovani, Ernesto Taccogna, si è recato a Palazzo San Giacomo e ha incontrato il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, consegnandogli le prime mascherine da poter donare alle forze dell’ordine e ai dipendenti comunali.

La rete di solidarietà si è resa disponibile donando mascherine all’Ospedale Villa Betania, al Sindaco di Torre del Greco, alla Polizia Stradale di Torre del Greco, alla Polizia Municipale di Chiaia, a Padre Francesco della Comunità della Chiesa del Carmine, e a altre associazioni che ne necessitavano. Il lavoro di questa filiera continua, al fine di poter sostenere quanti necessitano di mascherine.

Un ringraziamento forte va a tutti i sarti, titolari di atelier di alta moda che si sono resi subito disponibili a fare squadra per affrontare una problematica importante che è volta alla tutela della salute dei cittadini.

Grazie alle città di Torre del Greco, Portici, Arzano e Calvizzano che accolgono i laboratori, dove si è e si lavora per la produzione di mascherine.

Si ringraziano:

Stilista e Sarta Maria Carmen Vassallo,

Sarti Cira Borrelli e Italo Borrelli

Luciano Fiore Couture e Gabriele Bonomo Jariel,

Atelier Alta Moda Sorelle Duraccio

Atelier Nunzia Camerlingo

Sarta Anna De Masi

Sarto Vincenzo Bocchetti

Sarto Luigi Silvestro

S.G. Making from Italy di Gennaro Sorrentino

Sarta Nunzia Di Bernardo

Sarta Christina Accardo

Sarta Patrizia Guarracino

Atelier Anna Guarda

Si ringraziano il Capitano Sabina Pagnano, responsabile della Polizia Municipale di Chiaia, i luogotenente Gennaro Colucci e Michele Della Grottella, e il maresciallo Giuseppe Zullo per la disponibilità e l’impegno profuso nel lavoro per la città in questo momento di grande emergenza e difficoltà.

CONFARTIGIANATO GIOVANI NAPOLI CONSEGNA MASCHERINE ALLA POLIZIA MUNICIPALE DI CHIAIA:

1 thought on “La rete di solidarietà di Confartigianato Napoli e ANCoS per la produzione di mascherine

  1. Ancora una volta l’artigianato dimostra di essere capace di innovazione e grande solidarietà, complimenti a tutta a squadra di Confartigianato e ai suoi Artigiani grazie di cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *