La Regione Campania taglia i fondi al Pascale, l’appello di Antonio Marfella

Ieri, venerdi 22 marzo 2013, abbiamo ricevuto la notizia che , via mail, la Regione Campania, senza alcun preavviso, ha gia’ tagliato il 20% del bilancio 2013 della Fondazione Pascale, unico IRCCS PUBBLICO di eccellenza certificata della Regione Campania.

Cio’ impone, da subito, a tutti gli operatori, non solo e non già immediate riduzioni sugli stipendi e sui contratti dei ricercatori precari, ma, sopratutto, immediate ripercussioni su tutte le attività di ricovero e cura dei tumori dei cittadini campani. Il Pascale, da anni, è riconosciuto punto di eccellenza sanitaria della Regione Campania con i propri dipendenti, me incluso, che possono certificare anche di avere gli stipendi medi piu’ bassi della Regione Campania.

Molto si puo’ fare certamente per migliorare e razionalizzare ancora di piu’ i nostri comportamenti aziendali finalizzati allo studio e alla cura dei tumori, ma è indubbio che da anni il Pascale subisce comportamenti ricattatori e vessatori da parte della politica regionale (VEDI PURE REGISTRO TUMORI NON AL PASCALE MA BEN DENTRO GLI UFFICI POLITICI REGIONALI) non ultimo perche’, ben oltre me, ha assunto spesso, nei suoi doveri istituzionali, posizioni in contrasto con il dettato della malapolitica campana di tacere sul disastro sanitario, AMBIENTALE e gestionale della Regione CampanIa.

Da molti anni, sono al servizio di tutti i cittadini della Regione Campania girando tutta la regione gratuitamente per spiegare a tutti i veri motivi del disastro ambientale anche di incidenza del cancro in campania con precise indicazioni di responsabilità che sono ormai riconosciute da tutti. Ho formato ed aperto gli occhi a migliaia di cittadini e ai politici campani CHE OGGI SIEDONO CON ONORE IN PARLAMENTO E A cui adesso chiedo ufficialmente AIUTO!

Aiuto a conoscere e difendere non gia’ le persone o i manager di nomina politica e quindi a loro volta soggetti alle sporche regole dello spoil system, o lo stipendio dei dipendenti come me, ma a conoscere e difendere la Istituzione che , pure se non mi ha voluto Primario per ovvi motivi politici, nella sua totalità di dipendenti opera ogni giorno con onesta’ e sacrificio per assicurare la migliore Sanita’ PUBBLICA per lo studio e la cura del cancro in Campania.

VENITE A VISITARE IL PASCALE, VENITE AD ASCOLTARE I NOSTRI PROBLEMI, VENITE A DIFENDERE LA SANITA’ PUBBLICA!
ORA SONO IO CHE CHIAMO TUTTI , POLITICI E CITTADINI, AD ESSERCI VICINI E A MIGLIORARE E RAZIONALIZZARE LA SANITA’ PUBBLICA MA SENZA SVENDERLA ALLA MALAPOLITICA E ALLA SANITA’ PRIVATA!
VI ASPETTO E CONTO SU QUANTO MI DOVETE……QUELLO CHE VI HO DATO SENZA CHIEDERVI NULLA, RESTITUITEMELO DIFENDENDO LA FONDAZIONE PASCALE!

Antonio Marfella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *