La provocazione dei ristoratori di Greeat: promozioni per i neo eletti consiglieri per non mandarli “al lavoro appesantiti”

“Basta guardarsi intorno per comprendere quanto la Campania abbia bisogno di un indirizzo politico forte e di una classe dirigente preparata, a maggior ragione dopo il lockdown. Per questo, siamo convinti che anche noi imprenditori dobbiamo dare il nostro contributo ed è per questo che offriremo il nostro fast casual food in promozione ai neo-eletti. Mens sana in corpore sano, dicevano i latini”. Questa la provocazione di Vincenzo Corrado, ideatore con Giovanni Liguori di “Greeat”, il primo concept che coniuga il mordi-e-fuggi all’healthy senza rinunciare al gusto.

Il nuovo fast casual food, concept d’ispirazione americana che coniuga i sapori della dieta Mediterranea a un approccio salutare e salutista, doveva aprire i battenti lo scorso marzo, ma la pandemia da Covid ha fermato i lavori. Nel frattempo, Corrado e la sua compagna Ilaria Messina hanno messo su la piattaforma Tispeso.it, per ovviare alle consegne a casa durante il lockdown, guadagnandosi l’attenzione mediatica.

“Proprio perché consapevoli di quale periodo duro abbiamo affrontato tutti – racconta Corrado – riteniamo sia giusto mettere i nostri nuovi rappresentanti al Consiglio regionale nelle condizioni di lavorare al massimo per il bene collettivo. Lo sanno bene i professionisti e quanti altri sono costretti a pause-pranzo veloci nella caotica quotidianità: mangiar bene è difficile fuori casaNon possiamo permetterci consiglieri ‘appesantiti’ e, dato che siamo a pochi passi, riteniamo sia giusto contribuire offrendo promozioni ad hoc per i neo-eletti”.

IL FAST CASUAL MEDITERRANEO

“Greeat” aprirà il giorno 1 Ottobre 2020 nel bel mezzo del Centro Direzionale di Napoli, tra palazzoni e uffici; ma non solo, grazie all’accordo con i servizi di delivery, consegnerà a pranzo e cena in tutta Napoli, con l’obiettivo di permettere a tutti di non trascurare la corretta alimentazione. In sintesi, dare la possibilità a chi è attento alla salute e alla linea di poter mangiar bene e con gusto a prezzi accessibili per tutti, anche “non avendone il tempo”.

L’idea è dei due giovani imprenditori, Vincenzo Corrado e Giovanni Liguori, che hanno deciso di portare a Napoli tutto il know-how maturato all’estero in questi anni e creare una realtà imprenditoriale di taglio europeo. Che vada a valorizzare, arricchire e “creare indotto” nella città che amano.

“La visione – spiega Liguori – è quella di creare un concetto di ristorazione organizzata che rappresenti un anello importante di congiunzione tra coltivatori e consumatori tenendo conto oltre che del benessere alimentare, anche di quello fisico, mentale ed ambientale. Grazie all’importante collaborazione con la nutrizionista, la dottoressa Barbara Esposito Vulgo Gigante, e puntando alla trasparenza della provenienza dei prodotti. Educando il consumatore a nutrirsi dei cibi stagionali e locali. Utilizzando materiali biodegradabili, rinunciando all’utilizzo della plastica. Promuovendo campagne ed attività di mental-fitness”.

LA CUCINA “GREEN” CHE GUARDA ALL’AMBIENTE

Ricette salutari e piene di sapore quindi, servite in originali scodelle chiamate Bowl sia per prodotti caldi (le Warm Bowl) che freddi (le Salad). Un menù diverso per ogni stagione, con proposte di Bowl preparate con i migliori ingredienti caratteristici del periodo.

La varietà dei piatti è in grado di soddisfare ogni tipo di richieste, vegane, vegetariane o gluten-free che siano.

La freschezza dei prodotti è garantita dal contatto diretto con i fornitori, che
riforniscono quotidianamente le cucine. Un rapporto che assicura trasparenza sulla provenienza degli ingredienti e, inoltre, contribuisce concretamente alla crescita delle realtà produttive locali.

La plastica è bandita e tutti i materiali utilizzati, dalle Bowl alle posate e tovaglioli,
sono completamente compostabili. Un Fast Casual Mediterraneo che investe nel benessere dei clienti attraverso quello che fa e nel benessere del pianeta attraverso il modo in cui lo fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *