La lettera inviata da Oceanus all’assessore leghista che ha spedito 10 chili di spazzatura a De Magistris

Dieci chili di spazzatura spediti per corriere espresso al sindaco di Napoli De Magistris. E’ la provocazione molto poco fantasiosa dell’assessore leghista ai Servizi sociali di Albenga Eraldo Ciangherotti.

Questo il testo della lettera inviata da Oceanus onlus all’assessore:

Forse le sarà utile sapere che il suo gesto è tutt’altro che originale, perché ben rappresenta la criminale consuetudine delle fabbriche e comuni del Nord, di sversare i loro rifiuti nelle terre del Sud!
Di seguito l’elenco di alcuni dei rifiuti TOSSICI DEL NORD sversati in CAMPANIA

Vari comuni del torinese (Chivasso, Robassomero, Orbassano), San Giuliano Milanese e Opera (Milano), Cuzzago di Premosello (Milano), Riva di Parabbiago (Milano), Pianoro (Bologna), Parona (Pavia), Mendicino (Cosenza), ma anche San Gregorio (Reggio Calabria), Brindisi, Roma.

FER.OL.MET Spa impianto di depurazione (via della Pace, 20 – 20098 San Giuliano Milanese, Milano): 21 tonnellate di fanghi, 552 tonnellate di fanghi di verniciatura.

22 tonnellate di morchie di verniciatura, resine e fanghi arrivano dalla provincia di Padova.

TOCCO MAGICO Spa (via Giulio Verne, 21 – 00157 Roma): 25 tonnellate di rifiuti speciali cosmetici scaduti.

SICAF di Premosello (Novara): 16 tonnellate di scarti di collante acrilico, 50 tonnellate di morchie di verniciatura.

CENTRO STOCCAGGIO FERRARA di Robassomero (Torino): 79 tonnellate di rifiuti speciali industriali, 13 tonnellate di polveri di amianto bricchettate.

FONDERIE RIVA Spa (via Vela, 9/A – 20015 Parabbiago, Milano): 1106 tonnellate di scorie e ceneri di alluminio

Ma la peggiore sembra essere l’ACNA (azienda coloranti nazionali e affini) di Cengio (TORINO) che fu chiusa per rischio socio-ambientale nel 1999.
La fabbrica produceva veleni, sostanze venefiche delle più pericolose: diossine; ammine (composti organici derivanti dall’ammoniaca e contenenti azoto); composti dello zolfo, del cianuro. I fanghi sono stati trasferiti in Campania, a bordo di camion e su navi fatte affondare.

“A Pianura di Napoli sono arrivate almeno 800 mila tonnellate dei rifiuti di Cengio, azienda per noi emblematica del disastro ambientale causato dal Piemonte.” Nicola de Ruggiero, assessore all’ambiente della Regione Piemonte.

di seguito le fonti delle notizie sopra riportate:

http://www.roadtvitalia.it/?p=1501
http://www.roadtvitalia.it/?p=319
http://www.roadtvitalia.it/?p=148
http://www.roadtvitalia.it/?p=2572
http://www.roadtvitalia.it/?p=4641
http://www.napolionline.or g/new/pianura-e-bagnoli-in chiesta-sui-veleni
http://napoli.repubblica.i t/dettaglio/Pianura-ecco-i -veleni-delle-aziende-del- Nord/1417393
http://www.repubblica.it/2 008/01/sezioni/cronaca/rif iuti-4/veleni-pianura/vele ni-pianura.html
http://www.globalproject.i nfo/it/in_movimento/Soprav viventi/442

Roma, 1 Luglio 2011

Dott. Fabio A. Siniscalchi

presidente di OCEANUS onlus

OCEANUS ONLUSvia Nomentana, 17500161 Roma, Italiawww.oceanus.itinfo@oceanus.it

1 thought on “La lettera inviata da Oceanus all’assessore leghista che ha spedito 10 chili di spazzatura a De Magistris

  1. Il Nord, che si crede l'”Italia DEI MIGLIORI”, LA PARTE PIU’ COLTA, che crede di SAPER UTILIZZARE SAGGIAMENTE LE PROPRIE CAPACITA’ INTELLETTIVE: quell’Italia che ha fatto sparire “l’ORO DI DONGO” del DOPO L’ARRESTO DI MUSSOLINI, che si è arricchito sul sacrificio dei “pendolari del Sud” e che si gloria di chiamarli TERRONI (SENZA CONOSCERNE NEMMENO IL VERO SIGNIFICATO DEL TERMINE CHE ERRONEAMENTE USANO, A DISCAPITO DELLA SAGGEZZA E DELLA SPICCATA INTELL’IGENZA CHE CREDONO DI POSSEDERE), agiscono con piena INCOSCIENZA in rapporto a problemi gravi. Dimostrano così, il grande INFANTILISMO DI CUI SONO PERMEATI E FARCITI. IL NORD: LO SI DOVREBBE RICREARE E RIFORMARE, IL NORD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *