La giusta parte (VIDEO)

La giusta parte al Nuovo Teatro Sanità

di Anna Copertino

Entrare nel Nuovo Teatro Sanità, chiesa sconsacrata che accoglie il teatro, dà già tanta emozione… L’odore, i suoni, gli altari , le volte, i piccoli tangibili “segni religiosi”, come il “cuore di Gesù” su uno dei due altari laterali, trasformati in due palchetti “privilegiati ” per chi assiste agli spettacoli.
Il rosso delle tende ed i soffitti a volte, dal colore sanguigno al buio della sala… Inizia lo spettacolo…dal teatro passiamo alle vie di Napoli…siamo con Teresa Buonocore, con Rosario Esposito La Rossa ed i ragazzi dell’Arci Scampia, con Annalisa Durante, con Giancarlo Siani, con chi dice no al racket, con chi come Vincenzo Pirozzi ha avuto il padre boss del quartiere, siamo con Gianluca Cimminiello.

Siamo con chi ha lasciato che la propria vita si unisca a quella di altri, vera al punto tale da dare dolore ed emozioni così forti da farti trattenere il fiato e inondarti di emozioni fortissime.
Storie vere raccontate da Mario Gelardi, Alesandro Gallo, Vincenzo Ammaliato, Cristina Zagaria, Vincenzo Pirozzi e Rosario Esposito La Rossa. Storie di vita, portate in scena da Carlo Caracciolo, Vittorio Pirozzi e dai ragazzi del Laboratorio del Nts’ magistralmente.

Ed alla fine emozione ancora più grande la presenza e la testimonianza di Susy Cimminiello, sorella di Gianluca, Vittima Innocente di camorra che Mario Gelardi, direttore del Nuovo Teatro Sanità, ha invitato sul palco.
Uno spettacolo che a mio modesto avviso, e dalle tante testimonianze del pubblico presente in sala, dovrebbe essere portato nelle scuole.
Perché, conoscendo la verità si possa scegliere di vivere nel rispetto altrui, vivere scegliendo di essere dalla giusta parte.

GUARDA I VIDEO:

18 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *