fatima

La foreign fighter napoletana Fatima rinviata a giudizio. Condannata a cinque anni la sorella

Rinvio a giudizio per la foreign fighter di Torre del Greco, Fatima. La sorella Marianna è stata invece condannata a cinque anni e quattro mesi.

All’anagrafe è Maria Giulia Fatima Sergio, ma tutti la conosciamo solo con il nome di Fatima, la foreign fighter italiana e napoletana accusata di essere un’attivista dell’Isis. In questi giorni è apparsa in tribunale ed è stata rinviata a giudizio per terrorismo internazionale. Mentre, Marianna, la sorella, è stata condannata a 5 anni e 4 mesi. Il gup di Milano ha poi deciso che andrà a processo anche il padre delle due ragazze.

Fatima, pronta a combattere per lo Stato Islamico

Oggi, la natia di Torre del Gerco, si trova in Siria, latitante, con il suo marito jihadista. Secon i pm, qui, in medio oriente, si è addestrata per combattere nel nome di Allah, al fianco dell’Isis. E’ lì dal settembre del 2014. I magistrati lo scorso luglio avevano invece chiesto la custodia cautelare in carcere nei confronti di altri nove presunti jihadisti, tra cui il padre, la madre e la sorella di Fatima, Marianna, quest’ultima condannata a più di cinque anni.