La celebre statua della gatta demolita da un furgone in retromarcia

Legambiente: Sfregio gravissimo stop ai camion in centro

La famosa “Statua della gatta” uno dei monumenti più amati dai padovani è stato questa mattina distrutto da un camioncino durante una errata manovra di retromarcia. Il Furgone, un mezzo per le consegne ai negozi, ha urtato la colonna che sorreggeva la statua facendola rovinare in terra. La storica scultura – un rozzo leone in pietra preso come trofeo di guerra alla rocca di Este nel 1209 dagli abitanti del quartiere – sorge sul punto più alto della città di Padova davanti alla chiesa di Sant’Andrea. Doveva essere un Leone di S.Marco, ma uscì così male ed acefala dalle mani dell’artigiano che fu soprannominata “la gatta”.
Parla di “sfregio gravissimo” Andrea Ragona, presidente padovano di Legambiente che invita il comune a fermare il passaggio dei camion in centro storico ed a limitare il traffico commerciale: «Merci trasportate in centro con piccoli mezzi elettrici oppure con le bici».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *