La capitale dei single? Bologna al primo posto, Napoli fuori dalla top five

La capitale dei single? Bologna al primo posto, Napoli fuori dalla top five

Secondo un sondaggio condotto da Speed Vacanze, Bologna si presenta come la capitale dei single. Napoli resta invece fuori dalla top five

La città con il maggior numero di single? Bologna. Secondo un sondaggio condotto da Speed Vacanze, il tour operator specializzato in viaggi di gruppo per single, il capoluogo emiliano è la capitale dei single con il 29%.

Bologna arriva quindi al primo posto in Italia per il numero di single in essa presenti, superando anche grandi città come Napoli e Milano. Le causa principale che assegna a Bologna il titolo di capitale dei single è il suo essere una città artistica, sempre all’avanguardia, una città sempre pronta ad accogliere nuovi eventi a cui partecipano giovani uomini e donne pronti a nuovi incontri. Il suo essere così dinamica, colma di concerti, mostre, porta soprattutto i giovani ad allontanarsi dall’idea di trovare una persona da avere accanto a lungo termine. I bolognesi preferiscono rimanere single e impegnarsi nello stringere nuove relazioni.

Bologna capitale dei single, Milano, Roma, Lecce e Firenze presenti in classifica

Milano giunge al secondo posto con il 22% di single. Il capoluogo lombardo porta al suo interno giovani pronti a entrare nel mondo del lavoro con tutte le proprie forze. Uomini e donne, a causa dei troppi impegni lavorativi, preferiscono quindi non avere relazioni stabili, ma concedersi semplicemente piccoli flirt innocenti che non intacchino la loro carriera.

Lecce, con il 16%, giunge al terzo posto per il numero di single presenti nella città. “Non deve stupire che una città del sud Italia si imponga al terzo posto – spiega il fondatore di Speed Vacanze, Giuseppe Gambardellainfatti, è uno dei luoghi vacanzieri d’Italia per eccellenza e molti residenti decidono di divertirsi con i turisti piuttosto che scegliere un compagno stabile del posto“.

Appena fuori dal podio, Roma registra il 10% di single, in calo rispetto alle rilevazioni degli scorsi anni. “Ma i romani sono imprevedibili – scherza Gambardella – ed è facile che tra uno o due anni la situazione si possa capovolgere di nuovo, tanto da soppiantare tutte le altre città italiane“.

Firenze, infine, è l’ultima città di questa top five, registrando una percentuale pari all’6% di single; nel restante 17% si trovano tutte le altre città.