La Canottieri pronta per la finale play-off

di Diego Scarpitti

I giallorossi desiderosi di approdare in A1.

La Scandone si tinge di giallorosso. Tutto pronto per la prima finale play-off. La posta in palio è alta. Vale un’intera stagione e non solo. I tifosi a raccolta si stringono intorno a Buonocore e compagni. Per non far mancare il loro calore e sostegno. Al Molosiglio si sogna la promozione nella massima serie. Da nove anni non si pensa ad altro. Ora è giunto il momento di dare seguito e concretezza al sogno.

Dopo aver battuto in gara 2 il Chiavari 10-9, i ragazzi di Zizza affronteranno domani sera alle 20, nell’impianto di Fuorigrotta, l’ostico Civitavecchia. Lo strepitoso Borrelli, match-winner contro i liguri con un significativo poker e Popovic e Casazza, entrambi autori di una tripletta, sperano di ripetersi davanti al pubblico amico.

Nel corso del campionato i laziali hanno battuto i partenopei e hanno riportato poi un pareggio. Bisogna invertire la rotta. Le capacità non mancano. Sarà una sfida nella sfida tra Buonocore e Calcaterra e tra il miglior attacco (295 reti siglate dai laziali) e la miglior difesa (169 reti subiti dai napoletani). Non è possibile arrischiarsi in pronostici alla vigilia di una gara così decisiva. La scaramanzia regna sovrana.

Mercoledì 3 luglio si è celebrato per il Circolo Canottieri il suo 99° anniversario. Ora non resta che festeggiare in vasca. Con una vittoria. E’ la storia che lo impone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *