La Bomba Infante per dire No ai botti di Capodanno

La Bomba Infante per dire No ai botti di Capodanno

Per sensibilizzare i cittadini contro l’uso dei botti di Capodanno Casa Infante ha lanciato l’iniziativa “’A Bomba Infante”, un dolce al cucchiaio.

In attesa dei festeggiamenti di Capodanno sono nate tantissime iniziative contro i botti di fine anno.

Dopo Sorbillo, anche Casa Infante ha deciso di schierarsi contro l’uso di fuochi d’artificio per festeggiare l’arrivo del 2016 e per farlo ha creato “’A Bomba Infante”.

La Bomba Infante: meglio gustarsi un dolce che rischiare la vita

Marco, Fabio e Patrizio Infante hanno lanciato il loro messaggio contro i botti di Capodanno con  “’A Bomba Infante”, un dolce cremoso al cucchiaio contenuto in un barattolino di vetro, che si può acquistare in tutti i punti Leopoldo e Casa Infante.

La famiglia Infante, erede della tradizione di Leopoldo, è sempre molto attenta al sociale e per questo Capodanno la loro campagna di sensibilizzazione è chiara: “A Capodanno dici no ai botti, sparati ‘A Bomba Infante”.

La famiglia Infante ha affermato: “Attraverso la nostra produzione, cerchiamo di lanciare messaggi sociali importanti, soprattutto ai giovani. Ogni anno i danni provocati dai botti di Capodanno sono innumerevoli, nel nostro piccolo cerchiamo di fare qualcosa di importante per convincere le persone che è meglio stare in famiglia e festeggiare con i propri cari, magari gustando un bel dolce, piuttosto che rischiare la vita con i botti pericolosi”.