Jorginho: “Europa League coppa importante. Mi piace giocare da regista, ma decide il mister”

Il centrocampista azzurro ha parlato della gara di domani contro lo Sparta Praga

Il centrocampista azzurro Jorginho, in sala stampa allo stadio Letna, ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della gara di domani contro lo Sparta Praga.

Centrocampista o trequartista

“Deciderà il mister dove giocare” ha esordito Jorginho“Cercherò di fare il mio meglio per il bene della squadra. Il gol sarà qualcosa in più, ma è importante la vittoria. Mi piace giocare da regista, ma l’ultima decisione spetta al mister”.

Jorginho regista?

“Jorginho deve solo crescere e giocare, tutto il resto si vedrà. I risultati, positivi o negativi, arrivano non per colpa di un singolo, ma del completo”.

Nuove norme Uefa

“Bisogna rispettarle, sono regole che cambiano e cambieranno in continuazione. Dobbiamo solo rispettarle e fare il nostro lavoro”.

Convocazione in Nazionale?

“La Nazionale è solo il frutto del lavoro che si fa con la propria squadra. Adesso devo pensare al Napoli e dare il meglio con questa maglia. Non c’è un punto d’arrivo, bisogna sempre crescere”. Dal volto del giocatore durante questa ultima dichiarazione traspariva la sua speranza di essere nella rosa della nazionale sin dalla prossima convocazione.

Importanza Europa League

“E’ una competizione internazionale e come tale è importante. Dobbiamo vincere ogni partita, nessun calciatore vuole perdere una gara”.