Ippodromo di Agnano: a 90 anni vince la prima batteria della “Xmas Race for Unicef”

All’ippodromo di Agnano, Carmine Di Vincenzo che, all’età di 90 anni, ha vinto la prima batteria della “Xmas Race for Unicef”

Una impresa da Guinness dei primati, quella che oggi ha visto protagonista all’ippodromo di Agnano, Carmine Di Vincenzo che, all’età di 90 anni, ha vinto la prima batteria della “Xmas Race for Unicef“, una gara ufficiale della riunione di corse di Napoli. Non ci sono statistiche planetarie ma di corse al trotto vinte a questa età, confrontandosi con guidatori esperti e più giovani di almeno 60 anni, non se ne ricordano in tutto il mondo.

 

Ippodromo di Agnano: Carmine Di Vincenzo in un’impresa da Guinness

Di Vincenzo, classe 1927, conosciuto come ‘il barone’ negli ambienti ippici, in sulky al cavallo Tonight Lux, alla cui guida era stato sorteggiato per il ‘Lotteria delle stelle’, organizzato con Unicef Napoli, ha battuto addirittura la fortissima Elena Villani, l’amazzone vanto del trotto italiano che domina anche tra i gentleman in Italia e in Europa, giunta seconda. E che sia stata una corsa vera, con un freddo pungente e un vento di tramontana, lo testimonia anche il tempo realizzato dal vincitore, 1.15.5 ottenuto rigorosamente senza frusta come da regole di gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *