“Iocisto”, la libreria popolare del Vomero: finalmente arrivano i libri

Prima i libri erano quasi tutti usati, donati dai soci o da qualche piccola casa editrice. Oggi i libri sono arrivati: Iocisto apre i battenti e fa sul serio

Finora è stato tutto un progettare e un attendere. Ma da oggi si inizia a fare sul serio. Dopo 5 mesi l’avventura di Iocisto, la prima libreria ad azionariato popolare, arriva a un punto di svolta cruciale: finalmente sono arrivati i libri, e i cittadini che poco più di 5 mesi fa hanno scommesso su questo progetto investendo il proprio tempo e le proprie risorse, sono oggi chiamati alla sfida più grande: diventare buoni librai.

Si inizia oggi alle 18 con il ciclo “Amori Sfigati”, che accompagnerà i visitatori fino al 12 novembre, con una mostra dall’evocativo titolo “Amori Sgualciti”, una caccia al tesoro sul web, video interviste e premi in palio. Finora i libri erano pochi, perlopiù usati, donati dai soci, e qualche volume nuovo, omaggio di piccole case editrici. Ora che invece i libri sono arrivati, la libreria di via Cimarosa è stata ritinteggiata e messa a nuovo, ed è pronta a ri-aprirsi al pubblico con una nuova inaugurazione, questa volta in piena regola. Qui il link al sito di Iocisto con tutte le info relative a presentazioni di libri e eventi.

La storia di “Iocisto”, prima libreria ad azionariato popolare

 Iocisto nasce da una provocazione. Un commento scritto su Facebook da Ciro Sabatino lo scorso 13 maggio 2014. “Ma mica ce la vogliamo aprire noi una libreria meravigliosa? Se avete soldi (qualsiasi cifra) e ci volete pensare fatemelo sapere. Io ci sto”. Nasce allora il sogno di mettere in piedi una vera attività, la prima libreria ad azionariato popolare. All’inizio sembra un progetto utopistico, irrealizzabile. Poi però i sostenitori cominciano ad arrivare, e a crescere. La libreria si può fare, ci sarebbe anche lo spazio, in un locale in via Cimarosa 20. Il 21 luglio scorso Iocisto inaugura in pompa magna, con oltre 3mila persone presenti e 150 soci, tutti uniti dall’amore per i libri e dalla fede nella cultura.

Oggi i soci di Iocisto sono 650 e continuano a crescere. Si sono rimboccati le maniche e dati da fare in prima persona, trasportando scaffali, tinteggiando pareti e organizzandosi in turni per garantire l’apertura. L’obiettivo è rendere la libreria il cuore culturalmente pulsante del quartiere, punto di riferimento per eventi, presentazioni di libri, attività di vario genere e anche laboratori per bambini. Perché Iocisto non è solo una libreria. È molte altre cose, che convivono tutte insieme grazie alla creatività e alla tenacia dei suoi ideatori. È un progetto in continuo divenire, che ogni giorno è reso possibile grazie al contributo di tutti.