Invasione di insetti al Loreto Mare

Invasione di insetti al Loreto Mare. I dipendenti riferiscono punture e reazioni allergiche, ma il direttore sanitario smentisce

Moscerini, zanzare e altri insetti volanti. A farli proliferare e attirarli anche all’interno delle mura domestiche è il caldo, ma in un ospedale nessuno si aspetterebbe mai di vederli. E invece ci sono. Il Loreto Mare è invaso da ieri sera da uno sciame di insetti di varie specie e dimensioni, senza che il personale sanitario possa fare nulla per impedirlo.

Anzi, numerosi sono stati i membri del personale che sono stati punti, e qualcuno ha anche avuto una reazione allergica. I dipendenti dell’ospedale chiedono all’Asl Napoli 1 l’immediata sanificazione degli ambienti. Ma il direttore sanitario della struttura, la dottoressa Mariella Corvino, smentisce l’emergenza: si tratterebbe solo di moscerini. Che, come si sa, non pungono. E, a conferma delle sue parole, al Loreto Mare non ci sarebbe alcun referto per punture di insetti che abbiano provocato reazioni allergiche.

Purtroppo caldo e umidità sono “amici” degli insetti. Che in questi giorni di afa non hanno risparmiato nemmeno il Loreto Mare. Dopo il crollo del solaio all’ospedale Santobono e l’inagibilità dei balconi del Cto, anche oggi si scrive un’altra pagina nera della storia della sanità in Campania, che in questo periodo non attraversa certo un momento florido. A quanto pare per i moscerini c’è ben poco da fare: pazienti e lavoratori del pronto soccorso dovranno imparare a convivere con i fastidiosi, seppure innocui (?), insetti.