Intervista a Virgiliano Spiniello. L’Albero Vagabondo

Napoli – Suor Orsola Benincasa
Intervista a Virginiano Spiniello responsabile del laboratorio “L’Albero Vagabondo” per il corso di Scienze della Comunicazione

di Francesca Ferrara @netnewsmaker
Si tratta di 5 idee-intervento no profit facilmente realizzabili, finanziabili a costi contenuti e strutturate secondo la metodologia dell’evento-intervento Albero Vagabondo®. Indirizzati alla tutela e difesa delle risorse ambientali, in un’ottica di riduzione degli sprechi i progetti, di proprietà dei singoli gruppi di lavoro, intercambiabili operativamente in base alle necessità, saranno disponibili agli enti ed organizzazioni interessate tramite il sito www.alberovagabondo.it, nella sezione marketing ecologico.

«I lavori presentati — spiega Virginiano Spiniello, docente del laboratorio di Comunicazione ambientale e marketing ecologico — hanno lo scopo di sensibilizzare la popolazione e sfatare i luoghi comuni riguardo l’indifferenza dei Campani alle proprie condizioni di salute. Si conta di aumentare la partecipazione attiva e concreta dei più grandi al fine di mostrare ai più piccoli che, unendo le forze, si possono migliorare le condizioni in cui si vive. Infatti il pay off della locandina è “Uniamo i nostri poteri” e il visual rappresenta cinque “supereroi” che rappresentano i cinque progetti e invitano alla riflessione e a mantenere viva la speranza di cambiamento e miglioramento».

In ordine di fattibilità e in base all’impegno dimostrato, i progetti che verranno presentati saranno: La Fortezza delle Tartarughe (Castelvolturno), Fatt’ a Rota (Terra dei fuochi), I girasoli (Acerra), Mostra il tuo rifiuto (Napoli), PulezzammanCElla! (Reggia di Caserta).
http://www.alberovagabondo.it/?p=1543

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *