Inter-Napoli Koulibaly

Inter-Napoli 1-0, ma il veleno sta nella coda: Mazzoleni espelle Koulibaly e Insigne

Azzurri passati dal paradiso del quasi gol di Zielinski all’inferno del doppio rosso con in mezzo la rete di Lautaro Martinez.

Inter-Napoli si chiude nel modo peggiore possibile, con gli azzurri in 9 uomini e condannati da una condotta arbitrale che consente gli ululati razzisti, ma si risente per un applauso.

L’Inter batte 1-0 il Napoli nel posticipo serale della 18/a giornata, primo Boxing Day di serie A, e la Juve sale a +9 sugli azzurri nonostante il pareggio di oggi a Bergamo. L’Inter è più attiva nel primo tempo, con un gol annullato a Perisic per fuorigioco e una incursione di Icardi che smarca tutti trova Koulibaly a respingere la palla sulla linea di porta.

Dal salvataggio di Asamoah al gol di Lautaro

Nella seconda parte della ripresa esce il Napoli, ma Handanovic non rischia mai troppo e nel finale Koulibaly, il migliore dei suoi, si fa espellere per doppia ammonizione. Zielinski batte a colpo sicuro ma Asamoah ribatte sulla linea di porta. Poco dopo, nel recupero, Lautaro Martinez segna la rete decisiva, mentre a Insigne saltano i nervi e anche per lui arriva il rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *