Insigne: “Decisiva la cattiveria nella ripresa. Mertens? Spero che resti”

Lorenzo Insigne, in gol nella cinquina rifilata al Torino da parte del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss. “Abbiamo fatto una grande prestazione, anche se potevamo fare qualche gol in più già nel primo tempo. Purtroppo faceva molto caldo e all’inizio abbiamo sofferto. Nella ripresa siamo rientrati con più cattiveria e siamo riusciti a portare a casa il risultato. Il paragone con la Ma-Gi-Ca del primo scudetto? Loro sono dei grandi calciatori che hanno vinto lo scudetto, noi invece dobbiamo arrivarci ancora”.

 

Insigne: “Spero Mertens resti. Il presidente sa che deve tenersi stretto i campioni”

Il rinnovo di Mertens? Spero Dries firmi, perché noi due ci troviamo molto e siamo simili. Sono contento di giocare con lui. Tra di noi non ne parliamo, io spero solo rimanga, perché è un grande giocatore che quest’anno ha fatto tanti gol importanti, anche grazie a tutta la squadra. Il presidente sa che per raggiungere traguardi importanti è necessario trattenere stretti i giocatori importanti. Cosa manca al Napoli rispetto alla Juve? All’inizio abbiamo sprecato tante partite sia in casa che fuori. Noi daremo il massimo contro Fiorentina e Sampdoria per conquistare il secondo posto che meritiamo”.

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Redazione

Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *