inps-foto-grande

Inps e Poste Italiane assumeranno 3450 giovani

Inps e Poste Italiane assumeranno 3450 giovani con contratti a termine. Ecco tutte le info per accedere alle selezioni.

Lieta notizia per chi è un degno componente della tristissima classifica sulla disoccupazione giovanile. Entro la fine dell’anno l’Inps (l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) e Poste Italiane assumeranno un totale di 3450 persone e, precisamente, i più giovani tra i cronicamente giovani e precari.

Inps e Poste Italiane assumeranno giovani, di cui 450 andranno solo alla prima

Per quanto riguarda l’Inps le 450 figure richieste, informiamo che queste verranno impiegate nelle strutture di produzione per la realizzazione di progetti formativi per l’aggiornamento, la normalizzazione e la digitalizzazione degli archivi e delle giacenze.  Sono accettate solo le candidature di chi possiede un’età compresa tra i 18 e i 25 anni ( e fino ai 32 anni per chi dimostra di essere disoccupato già da un lungo perido di tempo). Le domande con allegati curricula devono essere inviate alla sede regionale della propria regione di appartenenza.

Inps e Poste Italiane assumeranno 3450 ma la precedenza va ai giovani settentrionali

Le Poste italiane, come suo solito, continuerà ad assumere con contratti a termine, principalmente di apprendistato trimestrale, in tutta italia, 3000 portalettere, ma dando precedenza ai giovani settentrionali. Le prime regioni a usufruire della cornucopia di assunzioni sono la Lombardia, il Veneto, l’Emilia Romagna, la Toscana.

In merito all’assunzione informiamo che i candidati dovranno presentare un’età inferiore ai 24 anni, innalzata a 26 per tutti colori che sono compresi negli obiettivi 1 e 2 del regolamento CEE, una patente di tipo B ed esperienza di guida dei motoveicoli di cilindrata 125 centimetri cubi. Nelle prossime settimane tutti gli uffici postali renderanno disponibile il modulo di compilazione da inviare a Poste Italiane – Apprendistato portalettere – Casella postale n. 12047 00135 Roma Belsito.