Inceneritore a Giugliano: Tar boccia il ricorso del Comune

Inceneritore a Giugliano: Tar boccia il ricorso del Comune

Il Tar ha respinto il ricorso contro la costruzione di un inceneritore a Giugliano. Dura la replica del capogruppo Psi Corrado Gabriele.

Pare sia servita a poco la protesta messa in atto domenica scorsa dal Comitato “No Inceneritore a Giugliano“, dove donne vestite di nero in segno di lutto, con in braccio bambolotti, mettevano in scena una ‘Tragedia Teatrale’, mentre altri attivisti distribuivano materiale informativo sui danni causati da tali impianti. L’inceneritore a Giugliano per il Tar, tribunale amministrativo, non viola la legge regionale che impedisce la realizzazione di nuovi impianti senza prima mettere in campo le bonifiche. Bocciato dunque il ricorso presentato dal Comune di Giugliano contro la costruzione del termovalorizzatore.

Una decisione che lascia perplessi

In merito alla questione è intervenuto il Capogruppo Regionale del PSI, Corrado Gabriele, il quale come tutti è rimasto sconcertato dalla decisione presa dal Tar di bocciare il ricorso sulla costruzione di un inceneritore a Giugliano. “L’area a nord di Napoli e del basso Casertano è già stata profondamente segnata dalla presenza di numerose discariche, perlopiù abusive, per le quali sono ancora fermi tutti i programmi di bonifica. Il problema delle ecoballe di Taverne del Re va risolto senza ledere il diritto alla salute dei cittadini, che deve continuare ad essere affermato e difeso con forza, in primis dalle Istituzioni. La giunta Caldoro, che negli ultimi anni non ha fatto altro che aggravare con la sua inerzia il problema delle ecoballe, avrebbe dovuto in questi anni e dovrebbe tuttora concentrare i propri sforzi per trovare altre soluzioni come i siti di compostaggio e gli investimenti nella racconta differenziata“. Il problema ecoballe, per Corrado Gabriele, si potrebbe risolvere utilizzando impianti già esistenti in Italia e in Europa, i quali garantiscono un basso impatto ambientale. Dare il via libera per costruire un inceneritore a Giugliano sarebbe davvero un errore grave, ma i cittadini si batteranno con tutte le loro forze per impedirlo.