Incendio sul monte Faito, un fermo

Sono ventitré gli incendi che hanno interessato ieri tutta la Campania, ma la situazione più impegnativa si è verificata sul monte Faito, nel comune di Vico Equense (Napoli), dove erano due i fronti aperti. Quattro gli elicotteri della Protezione Civile regionale impegnati per ore nell’opera di spegnimento che si è conclusa solo in tarda serata, cui si è aggiunto un Canadair inviato dal dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

 

Incendio sul monte Faito: fermato presunto piromane

Nel corso dell’incendio è stata staccata l’energia elettrica nella zona. Due i focolai a quote diverse, uno dei quali a 800 metri, che si sono sviluppati nella giornata di ieri a distanza di poco l’uno dall’altro. Probabile l’origine dolosa. Piccoli roghi anche sui cigli di alcune importanti strade a scorrimento veloce della Campania: in particolare sulla Salerno – Caserta e sulla Salerno-Napoli. Un uomo è rimasto gravemente ferito nel tentativo di spegnere le fiamme che avvolgevano la sua abitazione. Fermato intanto il presunto piromane. Un uomo che, come riportato da Stabia Channel, è stato sottoposto a fermo nel pomeriggio di ieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *