Incendio in casa: muore 75enne a Napoli

Incendio in casa: muore carbonizzato un 75enne a Napoli. A provocare il rogo sarebbe stata una sigaretta accesa entrata a contatto con una poltrona

Il cadavere carbonizzato di un uomo di 75 anni, Giuseppe Angelino, è stato trovato in un appartamento di Napoli, in via Miano 57, all’interno del parco Bellaria. A fare la macabra scoperta sono stati i vigili del fuoco chiamati per sedare le fiamme che hanno divorato parte dell’appartamento.

 

Incendio in casa: la causa potrebbe essere una sigaretta accesa

Da una prima ricostruzione, a provocare il rogo nella stanza sarebbe stata una sigaretta accesa entrata a contatto con la poltrona sulla quale Angelino riposava. Quando l’uomo si è reso conto che la stanza stava andando a fuoco ha cercato scampo raggiungendo il balcone della cucina ma avendo problemi di deambulazione è caduto. Sull’episodio indaga la polizia.