Incendia bar avvisando su Facebook: non aveva avuto il lavoro

Incendia bar avvisando su Facebook: non aveva avuto il lavoro. Antonio Minetti ha dato fuoco a tre bar, in uno di essi erano presenti delle persone

Piromane minacciava le sue vittime – titolari di bar che non lo avevano assunto – mediante messaggi su Facebook: Antonio Minetti, di 45 anni, pregiudicato, è stato arrestato dalla polizia nella Stazione Centrale di Napoli. E’ accusato dei reati di incendio, rapina, estorsione, e minaccia aggravata. Nella notte tra il 25 e il 26 gennaio ha dato fuoco a tre bar a Castellammare di Stabia. In uno di essi, è entrato mentre erano presenti delle persone, ha versato un secchio di benzina sul bancone del bar e gli ha dato fuoco.

 

Incendia bar nel Napoletano: aveva rapinato un bar giorni prima

Gravi i danni ai locali e tanta paura tra i presenti. Il movente, come detto, sarebbe scaturito dallo stato di frustrazione in cui Minetti era caduto per i numerosi no ricevuti dai vari titolari dei bar ai quali aveva chiesto di lavorare come barman. Minetti ha precedenti penali ed è sorvegliato speciale di ps con obbligo di soggiorno. Nei giorni che hanno preceduto gli attentati incendiari, aveva anche fatto una rapina in un bar.