In Austria la città di Fucking vuole cambiare nome

Andiamo a Fucking? Dicendolo in inglese è ancora peggio. La comunità del paesino austriaco vuole cambiare nome.

 

Nei pressi della ben più nota città di Salisburgo, c’è una piccola frazione dal nome vagamente ambiguo. In inglese questa parola è senza dubbio oscena e di cattivo gusto e trattasi di Fucking. In realtà, in tedesco la pronuncia è ben diversa, più o meno come si scrive, cioè fuking, ma è palese e quasi giustificabile che un turista, anglosassone ancor meglio, si senta portato a fare battutine e ad immortalarsi in maniera bislacca una volta addentratosi nella ridente cittadina.

Ed è quello che succede in realtà. Molto spesso i turisti si fotografano davanti al cartello che avverte di essere entrati a Fucking in pose osé se non addirittura completamente nudi. Gli abitanti della città, esasperati dalla situazione, hanno deciso, dunque, di chiedere al sindaco Franz Meindl di indire un referendum per cambiare nome.

I bookmakers non si sono lasciati sfuggire l’occasione e hanno quotato non solo la decisione di effettuare o meno il cambio di nome, ma anche l’eventuale scelta, i nomi più quotati sono proprio Fuking e Fugging. Non c’è che dire, nel mondo ne succedono di cose strambe.

 

Michele Longobardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *