immigrati

Imprenditore ucciso nel Napoletano: polizia indaga a tutto campo

Imprenditore ucciso nel Napoletano. Indaga la polizia senza escludere nessuna pista. Trovati nell’auto, 12 proiettili calibro 9

La Polizia indaga a tutto campo sull’omicidio dell’imprenditore edile Salvatore Caputo, 72 anni, trovato morto questa mattina nella sua auto ad Afragola (Napoli), in via Croce. L’ uomo è stato crivellato di colpi, esplosi molto probabilmente da più armi, alcuni dei quali lo hanno raggiunto alla testa.

 

Imprenditore ucciso: non si esclude la pista privata

Gli agenti del Commissariato di Afragola hanno recuperato nell’auto, una “Golf Wolkswagen”, ed a terra 12 proiettili calibro 9. Caputo aveva qualche piccolo precedente per abusi edilizi ma – secondo gli elementi finora raccolti dagli investigatori – sarebbe stato estraneo alla criminalità organizzata. Al momento la Polizia non esclude l’ipotesi di una vicenda privata. L’imprenditore è stato trovato morto da una pattuglia della Polizia poco prima delle 8, ma la sua morte risalirebbe ad alcune ore prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *