Imprenditore napoletano indagato per reati tributari

La Guardia di Finanza ha eseguito perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni dell’imprenditore napoletano Giovanni Lombardi indagato per reati tributari

La Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni dell’imprenditore Giovanni Lombardi, indagato dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata (Napoli) per reati tributari. Le perquisizioni scaturiscono da reati tributari accertati nell’ambito di una verifica fiscale svolta nei confronti della Millestampe srl, di cui il legale rappresentante è Vincenzo Sessa ma della quale risulta amministratore di fatto Giovanni Lombardi. Sia Lombardi che Sessa risultano indagati.

 

Imprenditore napoletano indagato: perquisizioni negli uffici e abitazioni

Le perquisizioni dei finanzieri, oltre che nei confronti di Lombardi, riguardano anche le abitazioni di Sessa, gli uffici della Millestampe srl, e gli altri uffici che sono nella disponibilità dei due indagati, tra Castellammare di Stabia (Napoli) e il capoluogo partenopeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *