Impongono pizzo: arrestati da carabinieri travestiti da operai

Si sono presentati al cantiere per riscuotere 1500 euro di pizzo. Ad attenderli carabinieri travestiti da operai. In manette due uomini del clan dei Piscopo

Si sono presentati al cantiere edile riscuotere 1500 euro di pizzo che avevano chiesto in precedenza. Ma ad attenderli c’erano però due carabinieri travestiti da operai. In manette a San Sebastiano al Vesuvio (Napoli) sono finiti due uomini, uno di 22 anni e l’altro di 36 anni, ritenute attigue al clan camorristico deiPiscopo“.

 

Impongono pizzo: arrestati due uomini del clan dei Piscopo

I due, come hanno accertato i carabinieri, si sono presentati al cantiere chiedendo la somma di 1500. Poi sono ritornati per la riscossione e sono stati bloccati dai militari. I due hanno tentato la fuga a bordo di una vettura. Recuperata e restituita all’avente diritto la somma appena pagata. A seguito di perquisizione i due sono stati trovati in possesso di altri 1.520 euro. I due sono stato condotti nel carcere di Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *