camorra

Immigrato colpito con una mazza da baseball: “ho sentito un urlo di entusiasmo”

Un giovane immigrato sarebbe stato colpito alla schiena con una mazza da baseball probabilmente da due ventenni che dopo il gesto avrebbero anche esultato

Sarebbe stato colpito alla schiena con una mazza da baseball mentre tornava a casa in bici, probabilmente da due ventenni che dopo il gesto avrebbero anche esultato. A denunciare alla Polizia un’aggressione a sfondo razziale è stato un ragazzo 27enne del Camerun, da due anni residente a Sarno (Salerno), dove ha conseguito un permesso di soggiorno per motivi umanitari: il giovane ha giocato nella squadra di calcio Intercampania, in Prima categoria.

 

Immigrato aggredito alle spalle con una mazza

Gildas Landry Mvomo Dang ha raccontato agli agenti del commissariato di Sarno che – secondo quanto riferito dal legale, Hilarry Sedu – stava tornando in bici presso l’hotel in cui vive, ospite di un progetto Sprar. Ha sentito un’auto, si è girato e ha notato un “braccio magro” che spuntava dal finestrino protendersi e una mano che teneva una mazza da baseball. Il 27enne ha poi sentito un forte colpo alla schiena ed è rovinato sull’asfalto; “mentre mi colpivano – ha aggiunto – ho sentito solo un urlo tipo festeggiamenti sportivi o di entusiasmo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *