"Il viaggio di Joana": storie di migrazioni alla libreria iocisto

“Il viaggio di Joana”: storie di migrazioni alla libreria iocisto

“Il viaggio di Joana” ripercorre le vicende della famiglia dell’autrice, storie di migrazioni connesse alle dinamiche storiche dell’Angola e del Brasile.

Lunedì 16 maggio presso la libreria iocisto sarà presentato il volume “Il viaggio di Joana. Storie di migrazioni, dall’Africa al Nuovo Mondo” di Simone Maria Da Conceição.

L’evento comincerà alle ore 18.30 e sarà presentato dalla giornalista Federica Flocco e moderato dal giornalista Marco Martone.

Parteciperanno alla discussione de “Il viaggio di Joana”  il Professore Massimo Conte (sociologo e direttore scientifico di M.U.N.I. Onlus), l’attrice Melania Mollo, che leggerà alcuni brani tratti dal libro, e il cantautore Ciro Formisano che intratterrà il pubblico con alcuni interventi musicali.

L’attualità de “Il viaggio di Joana”

 

Simone Maria Da Conceição, autrice de “Il viaggio di Joana” è nata a Rio de Janeiro nel 1971. All’età di 6 anni è arrivata a Milano, dove è cresciuta. Attualmente è presidentessa e fondatrice di M.U.N.I. onlus Movimento e Unione Nazionale Interetnica, con sede a Torino, Genova e Napoli.

“Il viaggio di Joana” ripercorre le vicende della famiglia dell’autrice e in particolare della bisnonna Joana. Si tratta di storie di migrazioni, connesse alle dinamiche storiche dell’Angola e del Brasile.

Si parte dalla colonizzazione europea dell’Africa e dalla tratta degli schiavi, passando attraverso la scoperta e la conquista portoghese del Brasile, fino all’epoca contemporanea.

Tematiche  attualissime, in un’epoca di forti migrazioni come la nostra, che secondo l’autrice de “Il viaggio di Joana” potrebbero essere superate attraverso un’educazione interculturale.

Il libro è stato pubblicato da Graus Editore.