Il Napoli sorride con Higuain

La stella azzurra continua a brillare.

di Diego Scarpitti

“Senza calcoli”. Come ha dichiarato Benitez alla vigilia. Il Napoli non si distrae. Si concentra solo sui Francesi, non pensando né al Vestfalenstadion né alla sfida domenicale con i bianconeri. In secondo piano, dunque, il duello tra Klopp e Wenger.

I tifosi non cedono alle pretestuose provocazioni dei marsigliesi. Recepiti gli appelli del presidente De Laurentiis.

Nell’alfabeto la lettera M precede notoriamente e normalmente la N. Questa sera, invece, al San Paolo si è verificato l’esatto contrario.

I padroni di casa vanno sotto, pareggiano, si portano in vantaggio, vengono nuovamente raggiunti ma alla fine vincono. Terza vittoria per gli azzurri, 9 punti in classifica con 7 reti realizzate e 6 subite.

3-2 il risultato finale. Al 10’ Ayew di testa sovrasta il capitano Maggio. Gol mancato di Mertens al 3’ e gol incassato: la regola si conferma impietosa. Alla quarta azione offensiva, Inler risistema la situazione. Lo svizzero, di sinistro al volo, supera Mandanda e dedica la sua marcatura a Mesto.

Uno-due. Trascorrono appena due minuti e Higuain di destro sigla il 2-1. Significativa l’esultanza dell’argentino, che con il suo indice ribadisce a più riprese di essere l’autore della marcatura. Una reazione da Campioni, dopo essersi complicati l’avvio.

Nella ripresa Thauvin al 63’ acciuffa i partenopei. Les garçons di Elie Baup non desiderano tornare al Velodrome con 0 punti in classifica, ormai fuori dal girone F.

Il Napoli spinge sull’acceleratore. Ha fretta di chiudere. Vuole continuare la sua trionfale marcia. Senza intoppi. Al 75’ Fernandez apre per Mertens, che serve l’argentino che non sbaglia. Higuain realizza la sua prima doppietta in Champions con il Napoli.

Marsiglia, fuoco di Payet. Insigne colpisce il palo, Armero di un soffio non segna, Callejon ci prova come suo solito.

“Equilibrio e carattere”. L’analisi lucida di Benitez. Il Napoli rimonta lo svantaggio e con personalità vince.

 

6 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *