MAV di Ercolano

Il MAV di Ercolano si fa grande

Il MAV di Ercolano si fa grande con nuove 10 installazioni virtuali delle antiche Ercolano e Pompei. Spazio a esperienze virtuali 3D e a 5 sensi

Il MAV (Museo Archeologico virtuale) di Ercolano grazie a dieci nuove installazioni virtuali, a partire dal prossimo lunedì 23 febbraio 2015 si fa grande, sviluppando e intensificando i percorsi didattici a servizio delle visite guidate.

Il MAV di Ercolano si fa grande con 10 nuove istallazioni

Grazie all’utilizzo di un touch screen interattivo una mappa digitale fornirà una prospettiva generale dei percorsi da intraprendere durante lo svolgimento delle visite guidate. Assieme a quest’ultima seguirà la narrazione virtuale delle quotidianità delle città vesuviane antecedenti l’esplosione pliniana del Vesuvio nel 79 dopo la nascita di Cristo. La narrazione tenterà di avvolgere virtualmente i 5 sensi dei visitatori, provando ad integrarli in una ricostruzione interattiva e tridimensionale, con l’utilizzo di libri virtuali, ologrammi, proiezioni architettoniche e ambientali, altamente verosimili.

Il MAV di Ercolano come una esperienza storica e archeologica a tutto tondo

Oltre a una interazione tridimensionale, notevoli saranno anche i contributi dei tavoli interattivi che con riproduzioni sonore permetteranno di visionare dall’alto, come su plastici animati, gli usi e i costumi della Ercolano di epoca imperiale, una delle città più ricche, popolate e belle dell’Europa romana.

A lato delle 10 nuove installazioni e dei “tavoli plastici animati”, un ambiente tridimensionale ricostruisce gli alloggi e le domus romane, con gli splendidi giardini pompeiani ed ercolanesi; da qui si allunga una galleria dove più mostre ed eventi si intersecano in una grande proiezione in 3 dimensioni che riproducono su una piattaforma vibrante l’eruzione vesuviana del 79.

7 delle 10 installazioni virtuali restituiscono gli ambienti della Villa dei Papiri. Tra questi il peristilio e il tablinio, la biblioteca di Lucio Calpurnio Pisone Cesonino e la vista panoramica sul mare, la macchina del Piaggio e del corredo statuario; mentre le altre tre riprodurranno i profumi e le essenze che caratterizzavano l’antica Ercolano, la Casa del Citarista di Pompei, e gli affreschi erotici della Villa.

Per info e prenotazioni ecco i link e i numeri giusti

Per chi fosse interessate ad essere uno tra i primi a godere del nuovo MAV, basta che da lunedì prossimo giunga direttamente fino a via IV novembre ad Ercolano, prenotando una visita guidata allo 081-19806511 e consultando la tabella dei biglietti e degli orari collegandosi al sito on line del MAV.