Il mare antistante Castel dell'Ovo come una discarica a cielo aperto

Il mare antistante Castel dell’Ovo come una discarica a cielo aperto

La denuncia è arrivata dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: la zona del Castel dell’Ovo si presenta ai turisti come una distesa di rifiuti

La denuncia è arrivata, con un post su Facebook, dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, e ha fatto immediatamente il giro della rete e non solo: il mare antistante il Castel dell’Ovo come una sorte di grande discarica a cielo aperto.“Vergogna al Borgo Marinari a Napoli. Ecco come si presenta il mare. La gente abbandona i ristoranti disgustata”. Ed ecco la foto da lui stesso postata:

12798996_10207518762439094_5478394812399565289_n

Uno “spot” assolutamente negativo per la città di Napoli in vista dell’arrivo di quelle stagioni, la Primavera e l’Estate, che dovrebbero portare proprio in quelle zone un gran numero di turisti.