Il Gay Pride a Bagnoli per una lotta comune

Il comitato di organizzazione del Gay Pride ha scelto questo luogo per la sua forte simbolicità, all’ordine del giorno nella cronaca odierna.

Bagnoli ospiterà il Gay Pride, il 28 maggio.

La parata per i diritti della comunità Lgbtq sfilerà nell’area dell’ex Italsider, e non è un caso.

Il comitato di organizzazione ha scelto questo luogo per la sua forte simbolicità, si tratta infatti di un luogo di lotta del territorio, all’ordine del giorno nella cronaca odierna.

Il Gay Pride contro il commissionamento di Bagnoli

Il Gay Pride sposa l’obiettivo di “testimoniare la vicinanza del mondo arcobaleno ai movimenti in lotta contro il commissariamento del territorio“.

Ad affermarlo sono i responsabili del coordinamento Campania Rainbow, tra cui il presidente di Arcigay Napoli Antonello Sannino.

L’hashtagh dell’evento, #DirittieTerritorio , racchiude questa intenzione di lotta comune.