Calcio Napoli adotta primavera afghana

Il Calcio Napoli adotta una primavera afghana

Il Calcio Napoli adotta una primavera afghana. Da oggi la divisa sociale verrà vestita da una squadra di bambini in Afghanistan.

Su iniziativa del presidente della Società sportiva Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, la prima squadra adotta una primavera afghana. Un gruppo atletico di bambini giocherà sin da subito con la divisa sociale partenopea e porteranno il suo buon nome, la sua storia e i suoi colori in Asia. La consegna delle divise e di tutto l’occorrente necessario per lo svolgimento delle partite verrà effettuato da dei corrieri d’eccezione e cioè il contingente militare italiano a Herat, dove è accampata la Brigata Giuseppe Garibaldi.

Il Calcio Napoli adotta una primavera afghana e invia subito le divise sociali grazie ai militari italiani

Durante il cerimoniale di consegna delle magliette Rafa Benitez è intervenuto in diretta video Skype, conversando con italiani e spagnoli presenti nella base italiana a capo del multinazionale contingente (Slovenia, Spagna, Albania, Lituania, Ucraina, U.S.A.). Alla partecipazione indiretta di Rafa Benitez è seguito poi un messaggio di Aurelio De Laurentiis riservato al personale militare, in base al quale si spera che “il calcio e il Napoli possono dare un po’ di gioia e di fiducia ai soldati italiani in Afghanistan e al suo popolo che cerca la pace“.