Iacobelli e il suo Shakespeare per la prima volta a iocisto

Iacobelli e il suo Shakespeare per la prima volta a iocisto

Il12marzo presso la libreria iocisto si terrà la prima presentazione del libro di Dario Iacobelli”30 sonetti di Shakespeare traditi e tradotti in napoletano

Sabato 12 marzo alle ore 18.00, presso la libreria iocisto si terrà la prima presentazione del libro di Dario Iacobelli. 

“30 sonetti di Shakespeare traditi e tradotti in napoletano da Dario Iacobelli” è edito da Ad est dell’equatore editore.

Alla presentazione interverranno gli scrittori Enrico Caria e Massimo Torre. Con la presenza straordinaria di Peppe Barra.

L’eredità di Iacobelli

Nella sua opera Iacobelli ha saputo impadronirsi delle parole, dell’impianto metrico, della poetica di Shakespeare restituendo una veste nuova ai lavori del Bardo.

Trasformare la lingua di Shakespeare nel napoletano nobile è un’operazione delicata e nel lavoro di Iacobelli le liriche arrivano a noi rigenerate, attraverso i secoli e la lingua.

Dario Iacobelli, nato a Napoli e scomparso qualche anno fa, ha lasciato un patrimonio letterario di gran pregio. Le sue esperienze artistiche riflettono una produzione composita. Iacobelli infatti è stato scrittore di racconti, romanzi e poesie, ma anche paroliere per musicisti come i Bisca, i 99Posse, gli Almamegretta, Peppe Barra, Nino D’Angelo e Daniele Sepe.