I vigili salvano un airone cenerino nel traffico di viale Gramsci

I vigili salvano un airone cenerino nel traffico di viale Gramsci

Sabato mattina, 28 novembre, un airone cenerino, specie protetta, è stato trovato stordito in viale Gramsci e salvato dai vigili urbani repentinamente.

Sabato mattina, 28 novembre, la polizia municipale ha salvato un airone cenerino in viale Gramsci.

Richiamati  da alcune brusche frenate degli automobilisti, gli uomini dell’ufficio di Chiaia, diretto dal Capitano Frattini, hanno visto il volatile, lungo un metro, stordito e confuso che non riusciva a prendere il volo. Così hanno deviato il traffico per reindirizzare l’uccello bianco e nero verso un marciapiede e allontanarlo dal pericolo. I vigili hanno poi chiamato il pronto soccorso veterinario.

L’airone cenerino: in fuga dalla cattività

Anche chiamato “Damigella di Numidia“, nome scelto dalla regina Maria Antonietta di Francia in persona, l’airone cenerino fa parte delle specie protette. Quello trovato in Viale Gramsci sarà curato al Frullone e rimesso in libertà.

Secondo l’ornitologo Maurizio Fraissinet è “Difficile che questi animali si vedano da queste parti, anche in epoca di migrazione, l’ultima segnalazione accertata risale al 1995 a Serre-Persano“. Si pensa quindi che si possa trattare di un individuo fuggito dalla cattività, probabilmente residente in un giardino e comprato illegalmente.