Arresto De Micco

I Clan La Montagna e Bidognetti sotto scacco: 5 gli arrestati

Oggi cinque arresti ai danni dei clan Bidognetti e La Montagna. Proseguono le operazioni di polizia contro la criminalità organizzata della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

Continua l’operazione da parte dei tribunali e delle polizie giudiziarie contro la criminalità organizzata di Casal di Principe. Dopo l’arresto di sabato scorso del massone Gaetano Cerci, il braccio destro dell’imprenditoria camorristica adibita allo stoccaggio e allo smaltimento dei rifiuti, continua l’attacco ai danni dei clan Bidognetti e La Montagna grazie i collaboratori di giustizia. Cinque le richieste di arresto per custodia cautelare da parte del Gip di Napoli ai danni di sospetti affiliati ai rispettivi clan.

Le accuse sono di omicidio, violazioni delle leggi in materia di armi e rapina, e reati aggravati da stampo mafioso. Le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli stanno perseguendo i suddetti in quanto mandanti ed esecutori di uomini chiave di clan rivali impegnati nello spaccio degli stupefacenti nell’area a nord di città di Partenope.

Le persone indagate sono già detenute presso le patrie galere e sono Domenico La Montagna, Andrea Petillo, Raffaele Bidognetti, Mario Cavaliere e Francesco Di Maio.

I fatti incriminanti risalgono al 3 settembre 2004 nella zona Parco Verde di Caivano, episodio in cui trovo la morte Angelino Giuseppe e Sandro Chiocciariello