I Bastardi di Pizzofalcone

I Bastardi di Pizzofalcone, De Giovanni: “Non mancheranno le sorprese”

Durante la consegna di una targa, Maurizio De Giovanni risponde ai fan in ansia in merito al futuro de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’. Qualcuno morirà?

Durante la consegna di una targa speciale, Maurizio De Giovanni risponde con ironia ai fan in ansia in merito al futuro de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’. Qualcuno morirà?

Io non faccio morire proprio nessuno, chi sono poi io? Dio?“. Ha risposto così scherzando lo scrittore Maurizio De Giovanni a tutti i suoi fans che volevano scoprire che fine fanno I Bastardi di Pizzofalcone, durante la consegna di una targa speciale dell’Associazione Cavalieri della Tavola Campana. L’ultima puntata della fiction (le reazioni dei fan) tratta dai suoi libri, in onda su Rai 1, termina infatti con quello che sembra un attentato. Un finale aperto che aprirà la strada ad una terza serie (confermata ufficialmente), ma che ha lasciato qualche perplessità.

 

I Bastardi di Pizzofalcone, De Giovanni: “Non potrei scrivere altrove che a Napoli”

Alessandro Gassmann nell’ultima puntatade I Bastardi di Pizzofalcone

Tranquilli, non mancheranno le sorprese“, ha detto lo scrittore napoletano, a Milano per Bookcity. De Giovanni ha ricevuto la targa da Alessandro Mazzone, presidente dei ‘Cavalieri‘, in una serata che il sodalizio fondato una decina di anni fa a Milano per promuovere cultura partenopea ha dedicato allo scrittore. “Sono molto felice di essere in questa città – ha ringraziato – ma credo che non potrei scrivere altrove che a Napoli“. Il 27 novembre uscirà il suo prossimo libro, ‘Vuoto‘.

 

Intanto, attraverso le parole del direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta, arriva la conferma della messa in onda della terza stagione de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’. “E’ già in preparazione lo sviluppo della terza serie, che tornerà a mostrare i nostri protagonisti, tra cui va annoverata una Napoli inedita e piena di umanità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *