higuain

Higuain è tornato a timbrare il cartellino anche in trasferta

Non accadeva dal 18 gennaio 2015, Stadio Olimpico di Roma, match Lazio-Napoli. Gli azzurri vinsero per 0-1, stesso risultato guarda caso di ieri sera a Verona contro il Chievo e stesso marcatore, il Pipita. Un digiuno da goal in trasferta durato ben ben nove mesi e ora terminato finalmente.

E il digiuno non poteva che non terminare sul campo del Chievo, dato che qui, esattamente il 31 agosto 2013, Higuain metteva a segno la sua prima rete in Italia. Tuttavia, sbloccarsi ieri non è stato affatto facile, perché la fortuna di certo non era dalla parte del Pipita nella prima parte di gara, con ben due pali presi. Per fortuna poi è arrivata la solita magia dell’argentino, il settimo sigillo in Serie quest’anno, i tre punti e il secondo posto in classifica.

Ora Higuain è a sette centri, primo assieme all’attaccante Sampdoriano Eder. I tifosi azzurri sperano però che già mercoledì sera, quando il Napoli affronterà il Palermo, il suo score possa aumentare ancora.