"Happy Pizza", la risposta di Sorbillo all'Happy Meal

“Happy Pizza”, la risposta di Sorbillo all’Happy Meal

E’ arrivato l’Happy Pizza, il cibo genuino pronto a conquistare anche i più piccoli lanciato da Sorbillo. Bontà e fantasia tutta made in Napoli

Happy Pizza. Arriva, con ingredienti genuini e una grande dose di fantasia, il cibo pronto a conquistare anche i più piccoli. “Si tratta – raccontano Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della radiazzadi un prodotto innovativo destinato ai bambini e con una sorpresa napoletana”.

Non cessano, in questi giorni, le polemiche e la battaglia tra i pizzaioli napoletani e McDonald’s che, con il suo ultimo spot, ha scatenato e risvegliato l’orgoglio partenopeo. I cittadini di Napoli continuano a gridare a gran voce la superiorità della pizza rispetto ai cibi preparati dalla multinazionale.

Offesi e colpiti diritti al cuore, o alla pancia, i pizzaioli napoletani, supportati da un intero popolo che si è sentito chiamare in causa subito dopo la messa in onda dello spot di McDonald’s, sono pronti a portare in tavola un nuovo prodotto. L’obiettivo, da parte di gran parte della città di Napoli, sembra essere quello di minare gli esercizi commerciali della multinazionale presenti nel capoluogo campano.

 

“Happy Pizza”: questa mattina la presentazione da Sorbillo sul lungomare

E, proprio questa mattina, è arrivata la presentazione dell’Happy Pizza da Sorbillo sul lungomare. Numerosi sono stati i cittadini che si sono fermati a osservare cosa stesse accadendo in una delle pizzerie più conosciute sul territorio e ancora più numerosi sono stati coloro che hanno deciso di aderire all’iniziativa e sostenere Gino Sorbillo.

Da oggi serviremo ai più piccoli il nostro “Happy pizza” in risposta alle recenti campagne denigratorie dei prodotti della nostra tradizione“. Queste le parole rilasciate da Gino Sorbillo che questa mattina al quotidiano Il Mattino. Sorbillo ha poi presentato le sue pizze arricchite da gadget partenopei.

Proponiamo una pizza a due euro con farina biologica. Ma non solo, distribuiremo anche dei cartoncini gadget con la riproduzione dei nostri prodotti tipici come il babà, la pastiera ed il tortano. Faremo di tutto – afferma Sorbillo – per far sì che i nostri bambini continuino a preferire la pizza al panino dei fast-food“.