gruppo menarini

Gruppo Menarini: “Riduciamo i tempi di realizzazione dei vaccini”

Gruppo Menarini, prima multinazionale farmaceutica italiana nel mondo, ha grosse novità per il mondo della medicina e per il mercato del lavoro. Ecco quali:

Il Gruppo Menarini, prima multinazionale farmaceutica italiana nel mondo, ha presentato delle importantissime novità, rispondendo così alle esigenze del mondo della medicina e del mercato del lavoro.

L’azienda, infatti, non si limita ad essere leader per quanto riguarda la produzione farmaceutica, ma si impegna anche a essere sempre in prima linea per la realizzazione di tecnologie che aiutino a produrre i vaccini più velocemente di quanto succede oggigiorno.

Lucia Aleotti, presidente di Gruppo Menarini, durante un incontro avvenuto a Firenze per la stampa, ha dichiarato: “Le procedure di produzione dei vaccini, attualmente, sono procedure che richiedono tempi lunghi, è una nostra scommessa quella di riuscire a poterli realizzare con più immediatezza con un nuovo metodo di produzione“.

Per portare a temine quest’importante obbiettivo, l’azienda ha anche assunto 10 giovanissimi ricercatori under 30, fatti tornare dall’estero, per far fronte alla necessità di nuove risorse umane da impegnare nel progetto. Il risultato sarà quello di ridurre i tempi del 40% e garantire l’arrivo sul mercato di quantitativi maggiori di vaccini nel minor tempo possibile, soprattutto in caso di emergenze sanitarie.

Gruppo Menarini: il nuovo centro a Bologna

 Anche sul versante della diagnostica, il Gruppo Menarini sta facendo passi da gigante. Una nuova sede operativa, infatti, è stata aperta anche a Bologna dalla Menarini Silicon Biosystem, l’azienda che ha inventato la tecnologia DepAray, che permette di isolare singole cellule tumorali rare presenti nel sangue per una diagnosi molto avanzata dei tumori.
Inoltre, nel 2015 la Menarini Biomarkers ha anche messo a punto nuovi strumenti per la diagnosi prenatale senza amniocentesi e nell’ambito dei tumori rari.