Grava: "Al Viareggio Napoli senza paura. Sono orgoglioso della scugnizzeria"

Grava: “Al Viareggio Napoli senza paura. Sono orgoglioso della scugnizzeria”

Gianluca Grava, attuale responsabile tecnico del settore giovanile del Napoli ha parlato dell’esordio degli azzurrini al Torneo di Viareggio

Gianluca Grava, attuale responsabile tecnico del settore giovanile del Napoli è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli durante il programma Radio Goal per parlare dell’esordio degli azzurrini al Torneo di Viareggio che avverrà quest’oggi. “Aspettative? Rispetto per tutti quanti, ma questo gruppo può giocarsela con tutti. L’importante sarà restare sempre con i piedi per terra. Combattere contro tutti, senza avere paura di nessuno. Leandrinho e Zerbin sono due giocatori importanti che si sono inseriti subito in un gruppo importante. L’obiettivo è cercare di far capire ai ragazzi di restare sempre con i piedi per terra. Come aiutare i nuovi a integrarsi nel contesto Napoli? Sono prima di tutto i ragazzi oltre che l’ambiente partenopeo a facilitare questa integrazione. Quando sono arrivato a Napoli in Serie C, sembrava già di stare in Serie A grazie all’ambiente. Dalla Serie C alla Champions è stato un percorso fantastico e io cercavo di dare sempre il massimo. E il percorso del Napoli continua a essere in crescita. Una volta si aveva paura di prendere tanti gol su campi come Milano o Torino, oggi invece si va ad imporre ovunque il proprio gioco e di questo vanno fatti i complimenti al mister, così come alla società. Sono contento di stare a capo di questa scugnizzeria e mi riempie di orgoglio cercare di dare qualcosa di mio a tutti”.