Grafico fatturati: Juve prima, passo indietro del Napoli

La Gazzetta Dello Sport ha pubblicato sul proprio sito un grafico dei fatturati di tutte le squadre di calcio italiane. La Juventus regna sovrana con Milan e la Roma è in crescita. Il Napoli invece fa un passo indietro

Le squadre di calcio ormai sono diventate una vera e propria azienda: tra ingaggi, sponsor e diritti d’immagine tutte le società sportive riescono ad avere entrate economiche che permettono la buona condotta di un club. La Gazzetta Dello Sport ha pubblicato sul proprio sito un grafico dal quale si evince una classifica dei fatturati di tutte le società italiane: il Napoli, dopo l’uscita dalla Champions League, ha subito un netto calo.

GUARDA LA FOTO:

abbonamento roadtv. rdtv, road tv

Napoli in calo

La società azzurra ha subito un calo non indifferente: perdendo a Bilbao, il club ha visto svanire subito 30 milioni. Il giro d’affari di De Laurentiis torna ai livelli di due anni fa (120-130 milioni), ma il il crollo degli abbonamenti preoccupa non poco il patron azzurro: appena 6.300 le tessere vendute, meno della metà di un anno fa, con circa 3 milioni di introiti andati persi.

Juventus sovrana con Roma in crescita

I bianconeri viaggiano su livelli altissimi, cioè tra i 270 e i 280 milioni, e lo scossone può darlo l’Uefa se si va avanti in Champions. La Roma, parallelamente alle performance della squadra di Garcia, avanza a dismisura arrivando a fatturare dai 170 ai 180 milioni (rispetto ai 125 del 2012-13).

Milan sui 200 e Inter in risalita

I rossoneri, in calo a causa dell’assenza da coppe europee, hanno subito un danno di 50 milioni di euro, ma il giro d’affari si attesta comunque tra i 200 e i 210 milioni. L’Inter, dopo il triplete, ha visto ridursi le entrare: in questa stagione, pero’, potranno crescere grazie ai proventi dell’Europa League.