Gomorra non è Scampia «No alle riprese di Sky, basta speculare»


NAPOLI – Angelo Pisani, presidente della municipalità di Scampia, ha negato ‘qualsiasi autorizzazione allo sfruttamento’ delle immagini del quartiere in danno al territorio.

Non avrà, dunque, seguito la richiesta di realizzare delle riprese per «Gomorra-Scampia», questo dovrebbe essere il titolo della fiction di una società per conto di Sky, che ha acquisito i diritti del best seller di Saviano sfruttando la grande attenzione mediatica che ha già premiato anche il film di Garrone.

Grande è il merito di chi prova a raccontare e denunciare la realtà della malavita campana, ma è doveroso non enfatizzarla, ma darle la giusta proporzione nei numeri e nella realtà delle cose.

Dei 120mila abitanti di Scampia sono tante le persone oneste e perbene che forse andrebbero raccontate, perché vivere nel rispetto dello stato e della legalità in quartieri dove la semplice normalità non è garantita è un atto eroico che meriterebbe la vera attenzione di scrittori e registi.

Vedi un interessante video sulla polemica del regista Squitieri con Roberto Saviano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *