gomorra

Gomorra 4: Enzo e il legame con Valerio dopo la morte di Ciro

La quarta stagione di Gomorra avrà inizio il 29 marzo. I 12 episodi mostreranno le conseguenze della morte di Ciro per ogni personaggio

La quarta stagione di Gomorra avrà inizio il 29 marzo. I 12 episodi mostreranno le conseguenze della morte di Ciro per ogni personaggio e un conto in sospeso tra Enzo Sangue Blu e Genny Savastano.

Saranno 12 gli episodi che andranno a comporre la quarta stagione di Gomorra, in onda sul piccolo schermo a partire dal 29 marzo. E mentre il conto alla rovescia prosegue, i fan si chiedono se ci sarà un’altra morte importante, se Patrizia arriverà alla quinta stagione di Gomorra, se Genny vendicherà la morte di Ciro Di Marzio ordinata proprio da Enzo Sangue Blu. Arturo Muselli, volto di Enzo dalla terza stagione della serie in onda su Sky Atlantic, ha rilasciato brevi dichiarazioni proprio in merito a ciò che il suo personaggio dovrà affrontare nei nuovi episodi della serie.

Gomorra 4, una nuova alleanza e la morte di Ciro

Gomorra
Marco D’Amore e Salvatore Esposito nell’episodio conclusivo della terza stagione di Gomorra

Il legame tra Valerio ed Enzo sarà sempre più forte mentre arriverà l’idea di creare una nuova alleanza per consolidare il proprio potere per le strade di Napoli, quella con i fratelli Capaccio. Intanto, il personaggio interpretato da Muselli “avrà un’evoluzione diversa” nell’affrontare diverse trasformazioni nell’arco della quarta stagione di Gomorra. Ma ciò che forse attirerà maggiormente l’attenzione dei fan della serie, sarà la reazione di Enzo a quanto accaduto al termine della terza stagione. Enzo Sangue Blu dovrà infatti fare i conti con la morte di Ciro l’Immortale (rilasciato il trailer ufficiale). Come finiranno le cose? Genny otterrà la sua vendetta? Riuscirà a riconquistare il potere ora che accanto a lui è rimasta solo Patrizia?

I nuovi episodi di Gomorra sono pronti ad arrivare sul piccolo schermo. Una nuova guerra, nuovi sentimenti e sangue che continuerà a scorrere per le strade di Napoli. Il conto alla rovescia può continuare mentre si attende la risposta alla domanda più importante: Chi sarà il prossimo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *