Giustina Copertino: "Tragedia che si poteva evitare" (VIDEO)

Giustina Copertino: “Tragedia che si poteva evitare” (VIDEO)

Dopo aver ascoltato Giovanni Copertino, parla Giustina Copertino, altro avvocato e cugina della vittima. Ecco cosa ci ha detto

Continuano le indagini sul caso di Giustina Copertino, la 29enne uccisa dal marito a colpi d’arma da fuoco, nel salernitano.Nei giorni precedenti abbiamo parlato con uno dei legali di Giustina Copertino, Giovanni Copertino avvocato e parente della vittima, che ha parlato di quanto fosse difficile la vita coniugale della coppia e che Giustina aveva già denunciato suo marito per minacce, violenze e stalking.

Giustina Copertino, legale e parente della vittima: “Stiamo chiedendo l’affidamento dei piccoli“.

Giustina Copertino, omonima della vittima, è cugina e legale della famiglia. A lei, insieme a Giovanni Copertino, era affidata la separazione da suo marito Salvatore Varavallo. Ai nostri microfoni, Giustina Copertino ha  “Per me Giustina era una sorella più che una cugina e sono qui a nome di tutta la sua famiglia, di cui faccio parte. Anche la famiglia di Salvatore sta vivendo una tragedia, e gli siamo tutti vicini. Mario e Vincenzo, i figli della coppia, devono essere tutelati“, dichiara Giustina e continua, “Mia cugina aveva già fatto denunce contro suo marito più che altro per chiedere aiuto e se queste richieste di aiuto fossero state ascoltate, questa tragedia si sarebbe potuta evitare e Giustina e Salvatore sarebbero ancora vivi. Le autorità dovrebbero intervenire in modo più mirato, in questi casi”.