Giugliano, rivolta contro la Tares

Protesta anti-Tares a Giugliano

di Redazione

Giugliano – Tra le tasse è certamente la più amara da digerire per i napoletani: si tratta della Tares che, dopo le prime difficoltà per i pagamenti, ha raggiunto ogni cittadino campano, suscitando reazioni più o meno controverse. A Giugliano questa mattina si è svolta une vera e propria protesta anti-Tares, che ha portato in strada circa cinquanta persone.

Un numero di cittadini esiguo, ma significativo si è recato al Palazzo Comunale di Giugliano per far sentire la propria voce in merito alla tassazione, che ritengono elevata e da rivedere, chiedendo l’introduzione di agevolazioni per nuclei familiari a basso reddito. L’aumento, rispetto alle cifre pur alte della Tarsu, appare insostenibile a molti: basti pensare, che in una famiglia composta da 4 persone, la spesa ammonta a circa 760 euro che, spesso, rappresenta l’entrata mensile con cui sostenere il mantenimento quotidiano del nucleo familiare.

19 dicembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *