Giovane 25enne accoltella un senegalese, pensava fosse un ladro

Giovane senegalese scambiato per un ladro e accoltellato da un 25enne extracomunitario anche lui. L’episodio è avvenuto in una struttura di accoglienza.

Pensava fosse il responsabile del furto di alcuni suoi oggetti personale, così un giovane 25enne, proveniente dall’Africa, ha pensato di farsi giustizia da solo accoltellando quello che riteneva essere il rapinatore, un giovane 22enne senegalese, africano come lui.

Per fortuna i carabinieri sono intervenuti tempestivamente, bloccando il 25enne, che è poi finito in manette con l’accusa di tentato omicidio, e condotto nel carcere di Poggioreale. Il tutto si è svolto all’interno di una struttura di accoglienza per stranieri, via Tribunali, Napoli. Gli agenti hanno poi sequestrato un grosso coltello da cucina e un coltello a serramanico. I fatti sono accaduti ieri.