silvia ruotolo

Giornata in memoria di Silvia Ruotolo, vittima innocente della camorra

Oggi, 11 giugno, giornata in ricordo di Silva Ruotolo, morta il 1997 per colpa di un agguato camorristico fatto in zona Arenella.

Silvia Ruotolo fu assassinata a soli 39 anni l’11 giugno del 1997, mentre tornava a casa nei pressi della salita Arenella. Era da poco andata a prendere il figlio di 5 anni a scuola, pochi passi e sarebbe entrata nel portone di casa, che però non riuscì mai a varcare perché raggiunta alla tempia da alcuni spari indirizzati a Salvatore Raimondi, affiliato al clan Cimmino, avversario del clan Alfieri.

Giornata in ricordo di Silvia Ruotolo

Questa giornata è dunque dedicata a lei, vittima innocente della camorra. Presso i giardinetti “Silvia Ruotolo” in Piazza Medaglie d’Oro, si inizia alle ore 9.30 con i saluti istituzionali e la deposizione di un omaggio floreale alla lapide che ricorda Silvia Ruotolo. Alle 10.30 ci sarà un contributo musicale e lettura di testi e poesie a cura del Plesso scolastico Nuvolo. Ore 11.30, la Scuola Pisciscelli, realizzerà un momento teatrale (III atto di uno spet-tacolo sul tema della legalità “Eroi non per caso”). Ore 12.30 – Contributo musicale di Roberto Ormanni. Ore 13.00 – Coro giovanile “I San Carlini” del Teatro San Carlo diretto dal Maestro Carlo Morelli. Infine, alle ore 17.00, ci sarà la S.S. Messa presso la Chiesa dell’Immacolata in Piazza Immacolata al Vomero celebrata da don Tonino Palmese.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Silvia Ruotolo ONLUS con il Comune di Napoli, l’Ufficio Scolastico Regionale, Libera, il Coordinamento dei Familiari delle vittime innocenti e la Fondazione POLIS, è inserita nella Rassegna Giugno Giovani, vedrà la partecipazione delle scuole del territorio, Plesso scolastico “Silvia Ruotolo” e “Piscicelli”, del cantautore Roberto Ormanni e del Coro i Sancarlini diretto dal Maestro Carlo Morelli. Inoltre, sarà inaugurata una delle fontanelle della legalità, grazie alla collaborazione con ABC Napoli.