Giornata internazionale contro la violenza sulle donne a Napoli, tutte le iniziative all'interno della manifestazione dal titolo "Putesse essere allera"

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne a Napoli, tutte le iniziative

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne a Napoli, tutte le iniziative all’interno della manifestazione dal titolo “Putesse essere allera”

Il 25 novembre 2015 si celebra la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Il Comune di Napoli attraverso la Consigliera Delegata alle Pari Opportunità Prof.ssa Simona Marino ha promosso una ricca serie di iniziative sul tema che coprono un arco di tempo ben più ampio che arriva fino al primo di dicembre.  La manifestazione dal titolo Putesse essere allera, prevede una serie di convegni, dibattiti, mostre, spettacoli teatrali. Nei giorni dedicati alla manifestazione il Maschio Angioino sarà illuminato di arancione, per aderire alla campagna internazionale “UNiTE to End Violence Against Women”, indetta dalle Nazioni Unite e del Comitato UN WOMEN Italia.

 

Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne: le iniziative

Il giorno 25 novembre, al Maschio Angioino, Sala dei Baroni, gli studenti di molte scuole partenopee daranno il loro contributo artistico. Alle 14 ci sarà un flash mob delle dipendenti e dei dipendenti del Comune nella Piazza del Municipio, tutte con indosso un simbolo rosso. Dalle 16 nella Sala del Capitolo a S. Domenico Maggiore ci sarà un’Assemblea delle donne sui temi della violenza, convocata dalla rete D.i.R.e. in collaborazione con le Pari Opportunità, che vede la partecipazione di Lea Melandri.

Alle 18.30 al PAN, si inaugura l’installazione fotografica di Tiziana Mastropasqua che porta il titolo della manifestazione, costituita da un labirinto di ritratti femminili di ogni età e appartenenza sociale che sfoggiano dei bellissimi sorrisi per l’anelito alla felicità a cui tutte devono tendere. Ritratti di donne comuni, di vari quartieri e realtà della città, molte delle quali partecipanti al progetto LA SCENA DELLE DONNE percorsi teatrali con le donne a Forcella. La mostra è stata curata da Officine Vonnegut. A seguire il concerto delle cantautrici napoletane Fede’n’Marlen, nell’atrio del museo. Nei giorni successivi ogni sorta di spettacolo, dibattiti, incontri, focus, reading disseminati in ogni municipalità che vedranno la partecipazione di donne partenopee e straniere unite intorno a un tema da non sottovalutare mai e che le coinvolge tutte, nessuna esclusa.