Giocattoli d’epoca in mostra all’hotel Mediterraneo: il valore è di 300mila euro

Nella hall dell’albergo Mediterraneo di Napoli è possibile vedere in mostra giocattoli d’epoca della collezione della Suor Orsola Benincasa: il valore complessivo è di 300mila euro

I giocattoli d’epoca esposti nel museo dell’Università Suor Orsola Benincasa saranno temporaneamente messi in mostra nella hall dell’albergo Mediterraneo di Napoli per essere ammirati dai turisti e dai clienti dell’hotel. In esposizione si potranno vedere tante curiosità come i primi birilli, giochi di latta, tante versioni del burattino Pinocchio e un antenato in legno dei moderni flipper. Una collezione tra le più complete e particolari al mondo.

Giocattoli d’epoca di un valore complessivo di 300mila euro

Non solo curiosità ma anche rarità: in esposizione si potranno trovare pezzi rarissimi come la primissima Barbie, ideata da Ruth Handler, con tanto di costume a strisce vestiti ed accessori completi, oppure, una bambola rarissima con le sembianze di Rodolfo Valentino nelle vesti dello Sceicco Bianco. La bambola fu distrutta dalla sua fabbrica, Lenci, poiché poco dopo la sua produzione il povero Rodolfo Valentino morì e il fantoccio con le sue fattezze fu marchiato di “iella”. Il valore complessivo della collezione è di circa 300mila euro, e il pezzo più costoso è una grande bambola di biscuit della Bru risalente al 1890 e dal valore di ben 50mila euro.